Un po’ di tutto per tutti    

Uova  

Uova alla cenere

Ingredienti: 8 uova, aceto, olio d’oliva, sale e pepe

Mettere le uova su una brace di carbonella quando sta per diventare cenere e ricopritele con la stessa rigirandole ogni tanto; le uova saranno cotte quando sul guscio si formeranno dapprima delle goccioline di acqua e dopo si asciugheranno.  Sbucciatele e tagliate a piacere ponendole su un piatto da portata e condite con olio, aceto, sale e pepe.

Calzone

Frittata di pancetta ed asparagi

Frittata di uova e carciofi

Frittata di zucchine

Stracciatella alla romana

Uova alla cenere

Uova e bietole

Uova e fagiolini

Uova strapazzate  ai funghi

 

Frittata di zucchine

Ingredienti: uova 6, zucchine500g, pomodori 400g, olio d'oliva 1 bicchiere, basilico 1 ciuffo, parmigiano grattugiato, cipolla 1, sale

Soffriggete nell'olio la cipolla tagliata a fettine, aggiungete le zucchine tagliate a rondelle sottili. Dopo 15 minuti circa, unite i pomodori pelati, senza semi, e tagliati a pezzi. Passati 20 minuti aggiungete le uova sbattute con il parmigiano e il basilico tritato. A fuoco moderato, lasciate rapprendere le uova. Appoggiate un piatto sopra la padella, tenetelo fermo con il palmo della mano e capovolgete la frittata. Aggiungete ancora un pò di burro nella padella, fate cuocere la frittata dall'altra parte e servitela calda, non troppo cotta.


Calzone con prosciutto cotto e sottiletta


Ingredienti: 4 uova, sale, pepe, 40 g di Parmigiano, 1 cucchiaio di birra bionda, olio  extravergine  di oliva, 3 sottilette, 80 g di prosciutto cotto

In una terrina rompere le uova e sbatterle brevemente. Aggiungere un pizzico di sale, una macinata di pepe, il parmigiano grattugiato e la birra.

Sbattere  per  amalgamare bene  gli  ingredienti. Far scaldare  su fiamma media una  capace  padella  antiaderente, ungerla appena ed asciugare

con un foglio di carta da cucina. Quando la padella è ben  calda versare l'uovo, abbassare la fiamma, coprire e far cuocere per 4-5 minuti circa. Sollevare con una spatola di legno un angolo della frittata per controllare quando è ben cotta, quindi ribaltarla. Condire il centro della frittata con le sottilette e le fette di prosciutto cotto. Appena anche l'altro lato della frittata sarà ben cotto, ripiegare il lembo destro e quello sinistro verso il centro. Trasferire il calzone su un piatto da portata, coprire per un paio di minuti per dare modo alla sottiletta di sciogliersi uniformemente, quindi servire.

Frittata di uova e carciofi 

 

Ingredienti: 4 carciofi, ½ limone, prezzemolo, 250 ml circa di brodo vegetale (patate, cipolle, carote,sedano e prezzemolo), aglio, olio extravergine di oliva, pepe, sale, 4 uova, 20 g di parmigiano reggiano.

Lavare i carciofi, togliere le foglie dure più esterne fino ad ottenere i cuori formati solo da foglie chiare e tenere, tagliare le punte. Tagliarli a metà, eliminare il fieno, ridurli a spicchietti e metterli in acqua acidulata con mezzo limone. E’ possibile utilizzare anche i primi 8-10 centimetri del gambo. Togliere la parte esterna più coriacea con un pelapatate e tagliarli ad anelli. Mettere anch’essi nell’acqua acidulata. Lavare un mazzetto di prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarlo con la mezzaluna su un tagliere assieme a mezzo spicchio d’aglio spellato. Scaldare il brodo. In una padella far imbiondire uno spicchio d’aglio in due cucchiai d’olio, quindi toglierlo. Lasciar raffreddare per qualche istante l’olio fuori dal fuoco, unire i carciofi ben scolati e farli saltare a fuoco vivo per un paio di minuti. Abbassare il fuoco, aggiungere un mestolo di brodo, un cucchiaino di aglio e prezzemolo tritato e lasciar proseguire la cottura per 15 minuti circa. Se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo aggiungere altro brodo vegetale. A fine cottura unire una manciata di pepe e regolare di sale. Nel frattempo che cuociono i carciofi preriscaldare il forno a 180°, preparare una piccola pirofila imburrandola e le uova sbattendole in una ciotola con una grattugiata di pepe ed il parmigiano grattugiato. Quando i carciofi sono pronti metterli nella pirofila, coprire con le uova ed infornare nel forno preriscaldato per 20 minuti circa. Servire ancora caldo.

Frittata pancetta e asparagi 

 

Ingredienti: 100 g di pancetta magra, 400 g di asparagi, 200 ml di brodo vegetale, 1 cucchiaio d'olio extravergine di oliva, 2 spicchi d'aglio, pepe, 4 uova, 20 g di parmigiano reggiano, sale

Togliere dalla pancetta il grasso in eccesso. Lavare accuratamente gli asparagi sotto acqua corrente, rimuovere la parte bianca del gambo, raschiarli con un coltello non troppo affilato facendo molta attenzione a non toccare le punte, fragili e delicate. Tagliare i primi 2-3 cm di punta ed affettare il gambo a tondini di mezzo centimetro di spessore. Scaldare il brodo. Mettere in una padella l'olio, l'aglio e farlo ben dorare su fiamma vivace. Unire la pancetta e farla ben rosolare. Togliere l'aglio, unire gli asparagi, una grattugiata di pepe e far cuocere per qualche minuto a fiamma vivace. Unire un mestolo di brodo vegetale, coprire e cuocere a fiamma media per 10 minuti circa. Se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo unire altro brodo vegetale. Nel frattempo rompere le uova in una terrina e sbatterle con una forchetta, miscelandole assieme al Parmigiano grattugiato, un pizzico di sale ed una grattugiata di pepe. Quando gli asparagi si saranno cotti, versare l’uovo. Lasciar cuocere la frittata da un lato controllandola con una paletta, quindi girarla e cuocerla dal secondo lato. Sarà pronta quando avrà assunto un bel color dorato/bruno.

Uova e bietole 

 

Ingredienti: 1 bietola di ½ Kg circa, 2 spicchi d’aglio, 2cucchiai di olio extravergine di oliva, sale, 4 uova


Separare le coste della bietola e sciacquarle accuratamente. Staccare i gambi dalle foglie e scartare quelli troppo coriacei. Cuocere a vapore per 20 minuti, oppure lessare in abbondante acqua salata per 15 minuti. Nel frattempo pulire l'aglio, affettarlo e metterlo in una ciotolina con metà olio. Lavare le uova sotto acqua corrente, metterle in un pentolino coperte d'acqua e portare a bollore. Salare leggermente l'acqua (per evitare che il guscio si rompa) e cuocere per 5-8 minuti a fuoco vivace. Scolarle, raffreddarle sotto acqua corrente, quindi spellarle rompendo il guscio. Tagliarle a metà, quindi di nuovo a metà per ricavarne degli
spicchietti. Quando la bietola è cotta, ritirarla e metterla in un piatto da portata, condirla con l’olio aromatizzato con gli spicchi d’aglio e regolare di sale. Mettere nello stesso piatto le uova, condirle con il restante olio, un pizzico di sale e servire.

Uova e fagiolini 

 

Ingredienti: 500 g di fagiolini, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale, 2 spicchi d’aglio, 4 uova

 

Pulire i fagiolini spuntando le estremità e togliendo i filamenti. Lavarli accuratamente sotto acqua corrente. Cuocerli per 20 minuti a vapore, oppure lessarli per 15 minuti in acqua salata. Ritirarli e condirli in un piatto da portata con metà olio di oliva, sale e gli spicchi d’aglio spellati ed affettati. Lavare le uova sotto acqua corrente, metterle in un pentolino coperte d'acqua e portare a bollore. Salare leggermente l'acqua (per evitare che il guscio si rompa) e cuocere per 8 minuti a fuoco vivace. Scolarle, raffreddarle sotto acqua corrente, quindi spellarle rompendo il guscio. Tagliarle a metà, quindi di nuovo a metà per ricavarne degli spicchietti. Mettere nello stesso piatto dei fagiolini le uova, condirle con il restante olio, un pizzico di sale e servire.

Uova strapazzate ai funghi

 

Ingredienti: 2 fette di pane casereccio, tipo Altamura, 4 funghi champignon di medie dimensioni, 250 ml circa di brodo vegetale, 1 cucchiaio d'olio extravergine di oliva,

1 spicchio d'aglio, sale, 1 cucchiaio di panna, pepe, 4 uova, 20 g di parmigiano reggiano, erba cipollina


Tagliare le fette di pane e passarle per qualche minuto sotto il grill del forno per farle abbrustolire. Pulire i funghi eliminando la parte terrosa del gambo con le radichette, spazzolare accuratamente con un pennello a setole rigide e strofinare con uno strofinaccio umido per togliere ogni residuo di terra. Affettarli. Scaldare il brodo. In una padella mettere un cucchiaio d'olio, lo spicchio d'aglio spellato e schiacciato con i denti di una forchetta e farlo ben dorare. Toglierlo, unire i funghi, un pizzico di sale, due cucchiai di brodo e cuocere per 10 minuti a fiamma media. Aggiungere altro
brodo se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo. A fine cottura unire la panna, una grattugiata di pepe, amalgamare, spegnere il fuoco e tenere coperto. Scaldare un padellino antiaderente con un filo d’olio, ben cosparso con un pennello. Quando è caldo, rompere le uova al suo interno e mescolare appena con un cucchiaio di legno. Aggiungere metà Parmigiano Reggiano. Mescolare di tanto in tanto, per rivoltare le uova e miscelarle al formaggio. Pepare, salare e verso fine cottura, da regolarsi secondo la consistenza desiderata, incorporare i funghi. Mettere sul fondo di ogni piatto la fetta di pane divisa in due e cospargerla con un filo d’olio ed una grattugiata di pepe. Mettere una porzione di uova coprendo parte del pane, unire una manciata di Parmigiano, l'erba cipollina tagliuzzata e servire.