Un po’ di tutto per tutti    

Ricette varie

Sformato al sambuco (Ricetta di Troina)

Ingredienti: 1 kg di farina di semola, 150 gr. di strutto, gr 25 lievito di birra, 6 uova, salame, formaggio fresco (tuma),   fiori di sambuco, sale q.b

Su una spianatoia mettere la farina a fontana e impastare con le uova, sale, lievito sciolto in acqua tiepida, strutto a temperatura ambiente. Ottenuto un impasto liscio ed omogeneo lasciarlo riposare per almeno un’ora ben coperto e riparato. Una volta lievitato mettere un parte sul fondo di una teglia a bordi alti, precedentemente oliata e infarinata, aggiungere i fiori di sambuco,il salame e la tuma, fare a piacere altri strati fino ad esaurimento dell’impasto. Mettere in forno a 180 C° fino a completamento di cottura.

Sciroppo di limone

Ingredienti:  1 litro di succo di limoni non trattati, gr. 600 zucchero.

Versate il succo in una terrina e lasciatelo riposare per qualche ora . Quando sulla superficie si sarà  formato una pellicina filtrate il succo e versatelo in una pentola . Aggiungete quindi lo zucchero e portate a cottura a fiamma bassissima mescolando  fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto e lo sciroppo inizierà a bollire. Schiumate,

filtrate e imbottigliate lo sciroppo appena tiepido. 

Diluito con acqua o ghiaccio, lo sciroppo diventa una bevanda sana e profumata.

Sciroppo di arance

Ingredienti: 3 arance, 1 limone, gr 400 di zucchero, acqua q.b

Lavare bene con uno spazzolino le arance e il limone, grattugiarne la scorza e mettetela in una terrina, a parte spremere la polpa . Far bollire 2 dl di acqua  e versarla sulla scorza grattugiata. Fate raffreddare, aggiungere il succo delle arance e del limone, mescolate e filtrate. Versate in una casseruola,aggiungete lo zucchero e fate bollire per 2 minuti a fiamma bassa. Versate lo sciroppo caldo nelle bottiglie da conserva e tappatele quando si sarà raffreddato.

Arancine al burro 

Arancine al finocchietto e ricotta

Arancine con carne

Canestrelli di frutta

Cartocciate siciliane

Focaccia di semola con patate e rosmarino

Liquore al limone

Macedonia di frutta su letto di anguria

Mostarda di uva

Pagnotta di semola

Pane al latte con prosciutto e formaggio

Panettone gastronomico

Parigina con scamorza e speck

Pasta frolla

Pasta sfoglia

Pizzette sfoglia vari gusti

Rotolo di sfoglia con prosciutto e formaggio                                    Scacciate siciliane                                  Sciroppo di arance                          Sciroppo di limone                             Scorzette di arance candite                        Sformato al sambuco                            Sorbetto di melograno                    Sorbetto di uva                                   Zuzzu (gelatina di carne)

 

Arancine con carne

 

Ingredienti: gr 800 riso, gr 600 ragù, gr 100  piselli  (facoltativo),  gr 100

formaggio caciocavallo, gr  250 pan grattato, 2 bustine di zafferano, sale.

 

 

In una pentola portare ad ebollizione abbondante acqua bollente e salata,  aggiungere

il  riso  che  si  farà  cuocere  per  circa 15 minuti. Scolarlo e aggiungere lo zafferano;

versarlo su  un  piano freddo e lasciarlo riposare e raffreddare. Prendere circa 50 gr di

riso e formare nel palmo della mano una calotta dentro la quale mettere il ragù,qualche

dadino  di  caciocavallo e i piselli, coprire con altro riso e lavorare l’ottenuto finchè si

abbia una forma conica. Passare ogni arancina nella panatura, farina 00, uovo sbattuto,

pangrattato. Friggere in olio caldo fino alla doratura.

( Per le arancine al burro il procedimento è uguale ma la farcia sarà di burro, piselli,

formaggio e prosciutto e la forma non sarà conica bensì rotonda)

Zuzzu ( gelatina di carne)

Ingredienti: gr 300 testa di maiale, gr 300 cotenna di maiale,  2 piedi di maiale, gr 500 carne di maiale,  5 limoni, 3 chiodi di garofano, 5 foglie di alloro, sale e pepe

Pulire e lessare finchè cotte  tutte le carni (circa 2 ore) in acqua bollente con sale, pepe e i chiodi di garofano. Togliere dalla cottura, togliere le parti ossee e tagliare tutto a pezzetti, ricordandosi di conservare il brodo di cottura. Da tale brodo, nel momento del raffreddamento, si deve togliere quella patina biancastra che si forma in superficie perché è grasso. Si rimette il brodo pulito sul fuoco, con la carne, il succo dei limoni e le foglie d’alloro. Si fa insaporire il tutto e si ripone in uno stampo a piacere. Quando freddo si esce dallo stampo e si taglia per servirlo.

        

Macedonia di frutta su letto di anguria

 

Ingredienti: anguria,melone giallo,mele,pere,banane, pesche, uva

bianca e nera, kiwi, mandorle, pinoli, arance, zucchero,limone

 

Tagliare a metà l’anguria nella sua lunghezza, privarla del contenuto che verrà privato dei semi e tagliato a dadini;

tagliare tutta l’altra frutta a dadini, lasciando interi alcuni piccoli grappoli di uva nei due colori. A parte spremere

alcune arance e tagliarne a dadini altre. Mettere tutto in  una ciotola insieme al succo spremuto e al succo

del limone,aggiungere le mandorle spellate e i pinoli. Aggiungere lo zucchero. Riempire col tutto la cavità della

anguria ponendo ai lati i grappoli d’uva e decorare con mandorle e pinoli. Porre in frigo per almeno mezzora. Servire

Liquore al limone (limoncello)

Ingredienti: 1/2 litro di alcool puro, 1/2 litro di acqua (possibilmente oligominerale), gr 300 zucchero, 10 limoni maturi non trattati e appena raccolti.

Sbucciare i limoni con un coltellino affilatissimo o con un pelapatate facendo attenzione a raccogliere soltanto la buccia evitando assolutamente la parte bianca e cotonosa. Mettere le bucce in infusione nell’alcool in un recipiente con chiusura ermetica per 20 giorni in luogo buio e asciutto. Preparare uno sciroppo con l’acqua e lo zucchero, facendolo bollire a fuoco lento per 5 minuti. Quando lo sciroppo è completamente raffreddato, versarlo nel recipiente contenente l’infuso di alcool e limoni e lasciarlo per un giorno. Filtrare.

Note: si può variare la quantità di zucchero a seconda del gusto richiesto facendo attenzione a non superare la quantità di 500 gr per ogni 1/2 l di alcool e non scendere sotto i 250 gr.

Con la stessa procedura si possono preparare sia il liquore all’arancia che il liquore al mandarino variando la quantità di frutti a seconda della dimensione.

 

Cartucciate siciliane

 

Ingredienti:

Per la pasta: ½ kg farina manitoba, ½ kg farina 00, 20 gr di sale,

70 gr di zucchero, 25 gr lievito di birra, 200 gr  di strutto, acqua

Per  la  farcitura:  prosciutto  cotto,  formaggio  pepato  fresco o

provola  a  piacere,  pomodoro  fresco  o  pelati,  a  piacere olive

nere o cipollina. (Variante: cipolla,pomodoro, prosciutto cotto e formaggio).

(Variante: spinaci, prosciutto, formaggio).  (Variante:prosciutto, pomodoro,formaggio, funghi).

Procedimento: Impastare gli ingredienti per la pasta fino ad ottenere un composto liscio ed

omogeneo, preparare dei panetti ci circa 8 cm di diametro e far lievitare almeno un’ora; dopo

stendere la sfoglia dell’impasto ottenuto a circa 1 cm a forma rotonda, farcire a piacere e

chiudere a mezzaluna, spennellare con tuorlo sbattuto, lasciare lievitare ancora 30 minuti ed

infornare in teglia su carta forno per circa 20 minuti a 160°C.

Scacciate siciliane

 

Ingredienti: 700 kg di farina rimacinata, 

300 gr di farina 00, un cucchiaio di olio

di semi, un cucchiaio raso di sale, 25 gr

di lievito di birra.

 

Per la farcitura con patate, verdure, cavolfiori, segale, broccoli ecc: verdure o patate lavate, scolate e tagliate a pezzi medi, cipolla tagliata fine, formaggio (tipo tuma), prosciutto cotto o salsiccia a pezzetti, sale, pepe

Per la farcitura con formaggio : formaggio fresco, prosciutto cotto, cipollina, olive nere denocciolate, sale e  pepe.

Per la farcitura di cipolla: cipolla precedentemente appena soffritta con aggiunta di sale.